News

30/09/2019

Eredità e assicurazioni in caso di morte: i contratti assicurativi per il caso di morte, con specifico beneficiario, non entrano nel patrimonio ereditario del soggetto stipulante.

Il Tribunale di Prato ha stabilito che, nei contratti assicurativi per il caso di morte con specifico beneficiario, il credito derivante dalla polizza non entra a far parte del patrimonio ereditario del soggetto stipulante.

Di conseguenza, l’eventuale designazione dei beneficiari con la categoria degli eredi legittimi o testamentari non vale ad assoggettare il rapporto assicurativo alle regole della successione testamentaria. Tale indicazione serve esclusivamente a fornire il criterio per l’individuazione dei beneficiari della polizza, che sono, nel caso di specie, chi riveste, al momento della morte del contraente, la qualità di chiamati all’eredità e senza che rilevi la successiva rinuncia o accettazione dell’eredità da parte degli stessi.

 

 

(per questioni od approfondimenti, contattare mauro.giovannelli@studiogiovannelli.it).