News

01/10/2019

Diritto dell’Energia: la società che acquisisce un’attività ad alto consumo di energia non perde i contributi per le imprese energivore.

Secondo il TAR Lombardia, qualora una società, iscritta nell’elenco delle imprese a forte consumo di energia, trasferisca l’attività, mediante cessione di ramo d’azienda, ad un soggetto terzo, quest’ultimo può comunque beneficiare dell’iscrizione nel suddetto elenco e delle connesse agevolazioni fiscali.

Difatti, i giudici lombardi, nella sentenza indicata in calce, hanno ritenuto illegittimo il divieto d’iscrizione nell’elenco, per gli anni 2018 e 2019, ad una società che aveva acquisito, tramite trasferimento di ramo d’azienda, l’attività energivora da un’impresa già iscritta.

Come chiarito nella sentenza, ciò che ha consentito al soggetto cedente di ottenere la qualifica di impresa energivora è proprio l’attività energivora stessa.

Conseguentemente, laddove l’esercizio ad alto consumo energetico prosegua, mediante il medesimo complesso aziendale, in capo al soggetto cessionario, lo stesso potrà legittimamente ottenere di essere iscritto nel citato elenco in luogo del soggetto cedente.

Secondo il TAR Lombardia, qualora una società, iscritta nell’elenco delle imprese a forte consumo di energia, trasferisca l’attività, mediante cessione di ramo d’azienda, ad un soggetto terzo, quest’ultimo può comunque beneficiare dell’iscrizione nel suddetto elenco e delle connesse agevolazioni fiscali.

Difatti, i giudici lombardi, nella sentenza indicata in calce, hanno ritenuto illegittimo il divieto d’iscrizione nell’elenco, per gli anni 2018 e 2019, ad una società che aveva acquisito, tramite trasferimento di ramo d’azienda, l’attività energivora da un’impresa già iscritta.

Come chiarito nella sentenza, ciò che ha consentito al soggetto cedente di ottenere la qualifica di impresa energivora è proprio l’attività energivora stessa.

Conseguentemente, laddove l’esercizio ad alto consumo energetico prosegua, mediante il medesimo complesso aziendale, in capo al soggetto cessionario, lo stesso potrà legittimamente ottenere di essere iscritto nel citato elenco in luogo del soggetto cedente.

[per questioni od approfondimenti, contattare francesca.bevilacqua@studiogiovannelli.it]